Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta l'informativa sulla privacy. Proseguendo la navigazione o cliccando su "Chiudi" acconsenti all'uso dei cookie. Chiudi
vai al contenuto vai al menu principale vai alla sezione Accessibilità vai alla mappa del sito
Login  Docente | Studente | Personale | Italiano  English
 
Home page Home page

INGEGNERIA DEI SISTEMI AGRO-INDUSTRIALI

Corso SCIENZE E TECNOLOGIE ALIMENTARI
Curriculum TECNOLOGIE ALIMENTARI
Orientamento Orientamento unico
Anno Accademico 2020/2021

Modulo: IMPIANTI IDRICI E GESTIONE DELLE ACQUE REFLUE

Corso SCIENZE E TECNOLOGIE ALIMENTARI
Curriculum TECNOLOGIE ALIMENTARI
Orientamento Orientamento unico
Anno Accademico 2020/2021
Crediti 6
Settore Scientifico Disciplinare AGR/08
Anno Primo anno
Unità temporale Secondo semestre
Ore aula 60
Attività formativa Attività formative affini ed integrative

Canale unico

Docente DEMETRIO ANTONIO ZEMA
Obiettivi Vengono forniti gli elementi generali per la comprensione del ciclo idrico e del bilancio territoriale dell’acqua nonchè le conoscenze specifiche per assicurare una appropriata gestione delle acque nell’ambito dello stabilimento industriale con riferimento a: approvvigionamento idrico, trasporto, regolazione, trattamenti (di potabilizzazione e depurazione), riciclo, smaltimento finale dei reflui.
Saranno svolte applicazioni su casi concreti di rilevanza pratica per la preparazione professionale dell’allievo.
Programma 1. INTRODUZIONE
Il bilancio territoriale dell’acqua e la disponibilità della risorsa. I prelievi, la distribuzione e gli usi.
Approvvigionamento idrico delle industrie agroalimentari. Fabbisogni quantitativi, esigenze qualitative, diagramma temporale di utilizzazione. Valutazione delle risorse idriche sotto il profilo di quantità, qualità, andamento nel tempo e ubicazione spaziale. Opere di adduzione, trattamento e regolazione delle acque. Reti di distribuzione
2. CARATTERIZZAZIONE DELLE RISORSE IDRICHE
Cenni al ciclo idrologico, classificazione delle risorse idriche.
Caratteristiche delle risorse idriche: quantità, qualità (Salinità totale, macroelementi e microelementi, macronutrienti, solidi sospesi, sostanza organica, ossigeno disciolto, microrganismi), Spazio, Tempo.
3. UTILIZZAZIONE DELLE RISORSE IDRICHE
Approvvigionamento, derivazione (prese da corsi d’acqua, laghi e serbatoi; captazione di sorgenti, emungimento da falde idriche)
Trasporto; adduzione, distribuzione, consegna alle utenze.
Usi, prelievi, consumi e fabbisogni.
Impianti per il riciclo dell’acqua (rete di raccolta, dispositivi di trattamento, serbatoi di regolazione, gruppi di sollevamento, rete duale di distribuzione). Criteri per valutare la convenienza del riciclo ed il grado di riciclo. Esempi di riciclo dell’acqua nell’industria agrumaria.
4. MODIFICHE DELLA QUALITA’ DELL’ACQUA E GESTIONE DELLE ACQUE REFLUE
Gestione dei reflui agroalimentari. Depurazione, smaltimento, riciclo, riuso. Utilizzazione agronomica dei reflui agroalimentari (in particolare oleari).
Impianti intensivi di depurazione: trattamenti meccanici (grigliatura, dissabbiatura e disoleatura, sedimentazione); trattamenti biologici a biomassa sospesa (fanghi attivi) e a biomassa adesa (Filtri o letti percolatori,dischi biologici); digestione anaerobica; trattamenti chimici, fisici e chimico-fisici (filtrazione, separazione con membrane, flocculazione e precipitazione chimica)
Impianti semi-intensivi di depurazione: vasche areate, fitodepurazione (Sistemi a flusso superficiale FWS, a flusso subsuperficiale orizzontale H-SSF, a flusso subsuperficiale verticale V-SSF)
Trattamenti naturali: lagunaggio; somministrazione al suolo (effetti sul suolo, contenuto di sostanza organica, sodio ed altri macroelementi non nutritivi, microelementi, macroelementi nutritivi, modifica delle proprietà idrauliche, effetti sulle colture e sulla produttività agricola, rischio igienico-sanitario); utilizzazione agronomica delle acque di vegetazione olearie.
Testi docente Materiale didattico fornito dal docente sotto forma di dispense e/o di pubblicazioni
Erogazione tradizionale
Erogazione a distanza
Frequenza obbligatoria No
Valutazione prova scritta No
Valutazione prova orale
Valutazione test attitudinale No
Valutazione progetto
Valutazione tirocinio No
Valutazione in itinere No
Prova pratica No

Ulteriori informazioni

Nessun materiale didattico inserito per questo insegnamento

Elenco dei rievimenti:

Descrizione Avviso
Ricevimenti di: Demetrio Antonio Zema
Il martedi ed il giovedi dalle 9:00 alle 11:00 presso lo studio del docente (sito al piano superiore, lato monte, del fabbricato Dipartimentale) o tramite piattaforma Microsoft Teams (in orario da stabilire). Si prega di concordare l'incontro con congruo anticipo mediante posta elettronica.
Nessun avviso pubblicato
Codice insegnamento online pubblicato. Per visualizzarlo, autenticarsi in area riservata.

Modulo: PROGETTAZIONE E GESTIONE DEGLI EDIFICI E DEGLI IMPIANTI PER L' AGROINDUSTRIA

Corso SCIENZE E TECNOLOGIE ALIMENTARI
Curriculum TECNOLOGIE ALIMENTARI
Orientamento Orientamento unico
Anno Accademico 2020/2021
Crediti 6
Settore Scientifico Disciplinare AGR/10
Anno Primo anno
Unità temporale Secondo semestre
Ore aula 60
Attività formativa Attività formative affini ed integrative

Canale unico

Docente FRANCESCO BARRECA
Obiettivi OBIETTIVI DEL CORSO
Il corso offre elementi di base per la progettazione delle costruzioni per l’agroindustria in rapporto al paesaggio. Rivolge l’attenzione agli edifici strumentali per la produzione e di servizio per quelle attività aziendali complementari che oggi connotano lo spazio rurale. Vengono affrontati aspetti metodologici della progettazione considerando l’organismo edilizio e i suoi sottosistemi in relazione alle specificità socioeconomiche e ambientali, in vista degli obiettivi di sostenibilità. Vengono definiti gli elementi essenziali per lo analizzare il contributo dell’edificio agroindustriale e degli spazi di attività verso il raggiungimento degli obiettivi produttivi. Inoltre si presta attenzione alla valorizzazione del patrimonio storico–tradizionale. La progettazione dei nuovi fabbricati viene trattata anche mediante casi-studio ed esempi applicativi. La conoscenza, le capacità e le abilità che il corso consente di acquisire possono essere descritte come segue:
- Conoscenza e capacità di comprensione: Acquisizione di strumenti per la comprensione dell’organismo edilizio e dei suoi sottosistemi in relazione al contesto aziendale e al paesaggio.
- Capacità di applicare conoscenza e comprensione: Capacità di applicare i contenuti teorici all’analisi e alla progettazione di specifici fabbricati agroindustriali (produttivi o a supporto di attività aziendali integrative) secondo criteri di sostenibilità e integrazione paesaggistica. Capacità di seguire proficuamente, utilizzando le conoscenze acquisite, specifiche discipline dello stesso ambito disciplinare in corsi di laurea magistrale.
- Autonomia di giudizio: Capacità di comprendere vantaggi e limiti di applicabilità delle diverse soluzioni tecniche; discernimento di quelle maggiormente sostenibili in termini di compatibilità con il tema dato e le specificità delle esigenze aziendali e del contesto territoriale.
- Abilità comunicative: Capacità di: organizzare in testi ed elaborati tecnici i risultati delle applicazioni; presentare in pubblico gli esiti ottenuti; lavorare in gruppo.
- Capacità d’apprendimento: Capacità di affrontare a livello professionale semplici tematiche progettuali ed altresì aggiornare autonomamente le competenze specifiche.
Metodo di valutazione: Valutazione di esercitazioni in itinere e finali, sotto forma di relazioni ed elaborati tecnici di analisi, rilievo e rappresentazione di edifici ed ambiti territoriali. Test di esonero (intermedio e finale). Colloquio finale.
Lavoro autonomo richiesto allo studente: Il lavoro autonomo richiesto allo studente, corrispondente a 120 ore complessive, si articola nelle seguenti attività: studio individuale dei libri di testo e dei materiali didattici indicati dal docente; lavoro libero su testi di approfondimento a scelta; svolgimento delle esercitazioni assegnate dal docente, mediante la redazione – individuale o in piccoli gruppi di lavoro – di relazioni tematiche e di elaborati tecnici.
Programma N.D.
Testi docente N.D.
Erogazione tradizionale No
Erogazione a distanza No
Frequenza obbligatoria No
Valutazione prova scritta No
Valutazione prova orale No
Valutazione test attitudinale No
Valutazione progetto No
Valutazione tirocinio No
Valutazione in itinere No
Prova pratica No

Ulteriori informazioni

Nessun materiale didattico inserito per questo insegnamento
Nessun avviso pubblicato
Codice insegnamento online pubblicato. Per visualizzarlo, autenticarsi in area riservata.

Cerca nel sito

 

Posta Elettronica Certificata

Direzione

Tel +39 0965.1694540

Fax +39 0965.1694550

Indirizzo e-mail


Ufficio didattica

Tel +39 0965.1694520

Fax +39 0965.810538

Indirizzo e-mail

Segreteria amministrativa

Tel +39 0965.1694510

Fax +39 0965.1694550

Indirizzo e-mail


Ufficio Orientamento

Tel +39 0965.1694206

Fax +39 0965.1694550

Indirizzo e-mail

Segreteria studenti

Tel +39 0965 1691471


Indirizzo e-mail


Biblioteca

Tel +39 0965.1694208 / 29 / 09

Fax +39 0965.1694550

Indirizzo e-mail

Social

Facebook Twitter

YouTube Instagram

Tik Tok Telegram