Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta l'informativa sulla privacy. Proseguendo la navigazione o cliccando su "Chiudi" acconsenti all'uso dei cookie. Chiudi
vai al contenuto vai al menu principale vai alla sezione Accessibilità vai alla mappa del sito
Login  Docente | Studente | Personale | Italiano  English
 
Home page Home page

Progetto Robinwood Plus: La Regione di Kainuu (Finlandia) e la Sila: paesaggi in comune

Nell’ambito degli scambi di visite tra i partner del Progetto Robinwood Plus, un particolare interesse è stato suscitato nella delegazione calabrese, composta da esperti della Regione Calabria, A.Fo.R, Arssa, Università Mediterranea, dalla gestione del paesaggio forestale finlandese in virtù delle forti analogie morfologico-paesaggistiche con quello silano.

La Regione di Kainuu è situata nella parte centro orientale della Finlandia e si estende su 2.445.600 ettari. E’ ricoperta per il 90% da foreste di cui il 40% di proprietà dello Stato, il 40% di privati e circa il 10% di società forestali. Si tratta di foreste giovani (di età da 20 a 60 anni), costituite prevalentemente da pino silvestre (Pynus sylvestris) per il 62%, da abete rosso (Picea abies) per il 19%, e da betulla (Betula pubescens) per il 15%.

Il paesaggio è caratterizzato dall’alternanza di boschi, seminativi e laghi. Il 10% delle foreste è interessato da aree protette.

Le foreste vengono utilizzate per la produzione del legname, a cui si aggiungono la raccolta dei frutti del sottobosco, la caccia e la pesca che rappresentano gli hobby tradizionali della regione.

Poiché si tratta di un’area interessata da molteplici usi del territorio quali turismo, agricoltura e selvicoltura, si è sviluppata un’accurata pianificazione del paesaggio delle aree rurali per evitare potenziali conflitti di utilizzo del territorio stesso.

Il problema maggiormente sentito dalla popolazione è quello di riconvertire i terreni abbandonati all’agricoltura biologica, di operare una ricomposizione fondiaria (estensione media delle azienda circa 20 ettari) e, vista la morfologia pianeggiante del territorio, di creare alcuni punti panoramici verso gli specchi d’acqua.

La progettazione e gli interventi sul territorio vengono effettuati in modo partecipato, con il coinvolgimento della popolazione attraverso interviste e discussioni sulle decisioni da prendere.

Particolarmente significativi sono stati alcuni luoghi dove sono stati realizzati progetti per il miglioramento della qualità del paesaggio. In larga parte questi hanno riguardato l’abbattimento di parte della vegetazione arborea lungo le sponde dei laghi, con rilascio dei gruppi di alberi di maggiore valore estetico, che consente di godere, sia dai mezzi di trasporto che a piedi, della vista dei laghi, altrimenti preclusa soprattutto durante la stagione estiva. Il miglioramento della qualità del paesaggio ha avuto un riscontro positivo sull’offerta delle aziende agrituristiche.

Una simile problematica si pone anche nell’altopiano della Sila dalle caratteristiche morfologiche e paesaggistiche analoghe. Prendendo spunto dall’esperienza finlandese, la futura pianificazione del territorio potrebbe considerare anche la realizzazione dei punti panoramici mediante l’eliminazione della vegetazione in eccesso così come la valorizzazione degli alberi monumentali e di quelli meno comuni e caratteristici dell’altipiano per accrescere l’attrattività turistica.

Francesco Mercurio

Cerca nel sito

 

Posta Elettronica Certificata

Direzione

Tel +39 0965.1694540

Fax +39 0965.1694550

Indirizzo e-mail


Ufficio didattica

Tel +39 0965.1694520

Fax +39 0965.810538

Indirizzo e-mail

Segreteria amministrativa

Tel +39 0965.1694510

Fax +39 0965.1694550

Indirizzo e-mail


Ufficio Orientamento

Tel +39 0965.1694206

Fax +39 0965.1694550

Indirizzo e-mail

Segreteria studenti

Tel +39 0965 1691471


Indirizzo e-mail


Biblioteca

Tel +39 0965.1694208 / 29 / 09

Fax +39 0965.1694550

Indirizzo e-mail

Social

Facebook

Twitter

YouTube

Instagram